Storie Buone

    di Angela Maci

"con le mani, con la testa, con il cuore ]  "

 

#angieincucina

9 ottobre 2017, lunedì

Avrò cura di te

Un pomeriggio di settembre diverso dal solito, dedicato ai bambini  e alla loro incantevole curiosità. Un pomeriggio in un luogo che ha in sè secoli di storia, natura e bellezza. L’Orto Botanico di Padova, il polmone verde nel cuore della città, il più antico orto botanico universitario al mondo. Fondato nel 1545 per facilitare gli studenti universitari nello studio e nel riconoscimento delle piante medicinali. Ed è proprio in questo luogo magico che si è svolto l’Aromantic Day, il nome che l’azienda Valbona ha voluto dare a questi incontri dedicati alle erbe aromatiche in cucina. E non poteva scegliere luogo migliore per raccontarle.

 

Valbona è un’azienda che ha tanto da raccontare e da far conoscere…a cominciare da quello che fa. Conserva un prodotto per farlo durare nel tempo. Cosa c’è di più poetico? Cosa c’è di più romantico nel conservare? Un verbo che adoro… Conservare per ricordare il sapore originale di un pomodoro, di un carciofo, di una zucchina. Conservare per dare valore. Conservare per non dimenticare i gesti che facevano le nostre nonne.

Ho scelto di dedicare questo momento di condivisione  ai bambini e di trasportarli in un mondo di profumi, di sapori e di sogni, prendendomi cura di loro per qualche ora in un  caldo pomeriggio di settembre. E l’ho fatto con tre ingredienti che rappresentano la mia vita, il mio quotidiano, la mia storia. Il pomodoro. Il pane. Il basilico. Tre ingredienti semplici, genuini, onesti, essenziali e che si sposano con tutto. Tre sapori che i bambini amano.

E ho scelto di preparare per loro delle polpette magiche. A base di pomodoro, pane e basilico. E mangiarle assieme a loro, condividere la gioia che c’è attorno ad un ingrediente, ad una ricetta, ad un sapore. E farlo nel modo più bello che conosco. Prendendomi cura di loro attraverso il cibo.

Una giornata aromatica, romantica e aggiungo felice perché ho avuto il piacere di conoscere belle persone che sono venute da lontano per vivere questo momento, per passare assieme a me qualche ora. Ho avuto il piacere di vedere occhi curiosi e manine affamate. Ecco che il tuo lavoro acquista più valore, più bellezza.

 

 

Ingredienti:

Ingredienti: per 25 palline

500 gr di pane raffermo

1 uovo

1 vasetto di pomodori secchi Valbona

50 gr di Parmigiano reggiano

250 ml di Latte

80 gr di fiordilatte

Basilico fresco

1 vasetto di Pesto alla genovese bio Valbona

sale

Olio di semi di arachidi (per la frittura)

 

Preparazione:

Fate ammollare il pane nel latte per 5 minuti, per farlo intenerire. Strizzate bene e unite in una ciotola assieme agli altri ingredienti (Uovo, parmigiano, pomodori secchi a pezzetti, pesto e sale). Mescolate bene e create con le mani delle polpettine. Inserite all’interno un cubetto di fiordilatte e richiudete. Formate delle palline e  friggete in olio di semi di arachidi. Salate e servite le palline ancora calde.

 

potrebbe interessarti anche

Prepariamo un pranzo vegetariano?

Zuppetta di ceci, funghi chiodini e cicoria

In diretta dalla Sardegna

Rigatoni e polpette!